NEWS

box-right-property

PROPERTY MANAGEMENT
BUILDING MANAGEMENT
VALUTATION and ADVISORY

ENTRA

box-right-property

AGENCY
SERVIZI PER LA VENDITA
SERVIZI PER LA LOCAZIONE

ENTRA

box-right-property

AMMINISTRAZIONE
CONDOMINIALE
FACILITY MANAGEMENT

ENTRA

Unicasa PROPERTY – Sole 24 Ore 11 ottobre 2016

11 ottobre 2016

S24O Unicasa Property

 

Unicasa Italia spa sviluppa il proprio Know how nell’attività di Advisory e Property con l’Avv. Franco Casarano e con l’Ing. Roberto Putelli, Ceo di Re Gesta Property srl.

L’Avv. Franco Casarano, presidente di Re Gesta Property srl, assume la presidenza del cda di Unicasa Italia spa.

Comunicato stampa – L’avv. Franco Casarano nominato Presidente di Unicasa Italia spa

3 ottobre 2016

images5

Unicasa Italia spa, che da oltre 10 anni con il marchio Unicasa CONDOMINIO ha realizzato sul territorio nazionale la prima rete di gestione di immobili residenziali multi family erogando servizi di gestione per 20 mila unità immobiliari, asset under management per oltre 4 mld di € e superfici per oltre 1,6 mln di mq, ha acquisito la partecipazione di maggioranza di Re Gesta Property srl, società che apporta la professionalità dei soci avv. Franco Casarano, noto professionista nel settore del real estate, ed ing. Roberto Putelli, con esperienza pluriennale di Property Director & Head of Asset Management.

Contemporaneamente l’avv. Casarano e l’ing. Putelli, già Presidente e CEO di Re Gesta, sono stati cooptati nel Consiglio di Amministrazione di Unicasa Italia spa, del quale l’avv. Franco Casarano ha assunto la Presidenza. 

Leggi il comunicato stampa

Convegno “Isolamento Termico dell’involucro: opportunità ed obblighi normativi”: grande interesse di pubblico

29 settembre 2016

IMG 3024

Il Convegno organizzato da Unicasa è stato un successo, con una vasta platea interessata composta quasi in parti uguali da Amministratori di condominio, Professionisti e Titolari di Imprese Edili.

Gli argomenti discussi con la sintesi delle slide proiettate sono pubblicati nei Documenti Utili 

http://www.unicasaitalia.it/index.php/documenti-utili

Il Sole 24 Ore – Difficile recuperare le somme distratte dall’amministratore disonesto: meglio prevenire

13 settembre 2016

 EYES1

di Donato Palombella da Il Sole 24 Ore

…………….. Anticipiamo fin da ora che le operazioni di recupero sono estremamente difficili per cui la mossa migliore è il controllo preventivo. Del resto, prevenire è meglio che curare!

Mancano norme precise …………………………..  Possibili due alternative: civile e penale

Il condominio che voglia agire contro l’amministratore ha, in linea di principio, due strade parallele, quella civile e quella penale. ……………………………..

L’appropriazione indebita ………………  nel caso in cui l’amministratore si appropri del denaro del condominio ………………….. L’appropriazione indebita per mancata restituzione della documentazione …………

Incoerenza del saldo contabile col saldo di cassa ………………. Una differenza, anche minima, tra le somme indicate nella contabilità e l’effettiva giacenza di cassa configura il reato di appropriazione indebita …………. Anche gli interessi generano responsabilità …………………..

La truffa ed il falso in scrittura privata ……………. redigendo un falso rendiconto o falsificando i documenti L’azione di rendiconto ………………. l’obbligo di rendere il conto della gestione.

Spesso le azioni contro l’amministratore non approdano a nulla ……………………

Come evitare le brutte sorprese

Pagare le rate con il bonifico o il versamento su conto corrente del condominio ………… CON UNICASA PAGAMENTI DEI CONDOMINI CON MAV!

Tenere tutto sotto controllo

E’ buona norma verificare costantemente la gestione anche chiedendo di esaminare gli estratti conto bancari. CON UNICASA GLI ESTRATTI CONTO SONO PUBBLICATI SUL WEB, AGGIORNATI TUTTE LE MATTINE!

Verificare il pagamento dei fornitori

CON UNICASA TUTTE LE FATTURE SONO PUBBLICATE IN TEMPO REALE SUL WEB, CON IL PDF, E L’INDICAZIONE SE DA PAGARE O DEL RELATIVO PAGAMENTO

Occhio alle referenze

Esaminare le pezze giustificative

E’ buona norma il controllo delle scritture contabili, fiscali e bancarie esaminare tutta la documentazione contabile ovvero: estratti conto bancari / pagamenti effettuati con i MOD. F24 (pagamento delle RA) / pagamenti delle polizze condominiali / quietanze relative ai pagamenti dei servizi (acqua, luce, gas, riscaldamento eccetera).

CON UNICASA TUTTO PUBBLICATO SUL WEB, AGGIORNATO IN TEMPO REALE!

Leggi tutto   http://www.quotidianocondominio.ilsole24ore.com/art/il-condominio/2015-09-01/difficile-recuperare-somme-distratte-dall-amministratore-disonesto-meglio-prevenire-204519.php?uuid=AC5cyLq

Aumenta la fiducia per il mercato immobiliare a Milano – 15 vetrine a disposizione dei Clienti Unicasa con gli specialisti dell’intermediazione di Unicasa Proposte

5 agosto 2016

Promozione pagina ago 2016

Il Sentiment FIMAA Milano Monza & Brianza sul primo quadrimestre 2016 (monitoraggio con la rete di intermediari associati) Milano e Città Metropolitana: più fiducia per il mercato immobiliare.

Milano – Mercato immobiliare di Milano e Città metropolitana all’insegna della stabilizzazione delle compravendite e dei prezzi con la previsione di un segno + per la chiusura del 2016. E’ quanto emerge dal Sentiment di FIMAA Milano Monza & Brianza (l’Associazione degli agenti immobiliari e d’intermediazione aderente a Confcommercio Milano) sul primo quadrimestre dell’anno. Il Sentiment, attraverso la rete capillare di agenti immobiliari associati, è un monitoraggio costante che dà una fotografia dinamica del mercato.

“Nella prima parte del 2016 – rileva Vincenzo Albanese, presidente di FIMAA Milano Monza & Brianza – il trend di mercato è migliorato, ma è prematuro parlare di ripresa certa. Se, infatti, le compravendite, secondo i dati dell’Agenzia delle Entrate, nei primi tre mesi sono cresciute (a Milano, solo per il settore delle abitazioni + 26%) la percezione degli operatori associati ci indica come l’effervescenza registrata sia sostanzialmente la ‘coda’ delle compravendite del 2015 rogitate quest’anno”.

“Non siamo, comunque, pessimisti – prosegue Albanese – compravendite più stabili, assestamento dei valori e riduzione dei tempi di vendita sono indici di un mercato in buona salute in cui l’investimento può rappresentare un’ottima occasione con i tassi ai minimi storici e i prezzi tornati ai livelli anti-bolla”.

“E’ ancora, però, un mercato fragile – afferma Albanese – Occorre intervenire per dare un’ulteriore scossa e far percepire i possibili benefici. Nella prossima Legge di Stabilità dovrebbero essere inseriti alcuni temi: dall’incentivo alla riqualificazione dei condomini, a misure per rendere più conveniente la permuta consentendo al mercato una sorta di ‘rottamazione immobiliare’”. Albanese guarda anche alle nuove tendenze che indirizzeranno le esigenze abitative: iperconnessione, nomadismo lavorativo, sharing economy.

RESIDENZIALE MILANO CAPOLUOGO – In particolare nel mercato immobiliare residenziale, a Milano città, si rileva dal Sentiment di FIMAA Milano Monza & Brianza, cresce il clima di fiducia con un indice cresciuto di oltre il 23% rispetto agli ultimi tre mesi del 2015. Più fiducia anche nell’incremento dei prezzi di vendita mentre sono stabili i giudizi sugli scambi. A Milano città i bilocali e i trilocali sono gli appartamenti più richiesti. Minore la compravendita, invece, per i monolocali. Le compravendite riguardano soprattutto l’acquisto della prima casa ed è il mutuo la modalità di finanziamento più impiegata (79%). Rallentano, invece, domanda e offerta di affitti (con canoni stabili).

RESIDENZIALE CITTA’ METROPOLITANA – Pur in presenza di un indice di fiducia in crescita, sono più caute le valutazioni degli agenti immobiliari per il mercato residenziale nella Città metropolitana con una domanda meno vivace rispetto al terzo quadrimestre 2015 e una discesa (-9%) dell’indice di offerta di appartamenti. I prezzi sono stabili con qualche ipotesi di aumento; si riduce il divario medio tra prezzo richiesto e prezzo effettivo e calano i tempi medi di vendita. Quasi 3 appartamenti su 10 compravenduti sono nuovi. I trilocali sono la tipologia più richiesta ed anche nell’hinterland c’è meno domanda di monolocali. Si acquista prevalentemente per esigenze di prima casa, ma tra le motivazioni si segnala anche una ripresa dell’acquisto per investimento.

 UFFICI E NEGOZI – In generale migliora il clima di fiducia. Per gli uffici i giudizi migliori sulla domanda convergono sulla Città metropolitana: + 17,9% (a Milano capoluogo + 3,4%). Per i negozi l’indice di fiducia cresce del 15% per il capoluogo e di oltre il 21% nella Città metropolitana. Riguardo ai negozi, nella seconda parte del 2016, si prevede un mercato stabile con una percezione dei prezzi ancora in assestamento (in calo nei Comuni minori). A Milano capoluogo il mercato degli affitti di negozi non mostra segnali di miglioramento: l’indice di fiducia si riduce in quattro mesi dello 0,2% mentre aumenta nella Città metropolitana di 13 punti percentuali.